Crea sito

Visitare Palermo in tre giorni.

palazzo di mattoni rossi e siepi verdi
Cattedrale di palermo visi
Cattedrale di Palermo

Sono appena tornata da uno splendido weekend dove ho visitato Palermo, che si è rivelata una città dalle mille peculiarità. Prima di partire ho ricevuto informazioni contraddittorie sulla città. ” è una città sporca”, “pericolosa”, ” le cose da vedere non sono granchè” oppure “aa di Palermo ti innamorerai”, ” per te che ami i mercati è la città adatta” e ancora ” non puoi perderti questo, quello…. etc etc.

Bhè oggi voglio raccontarvi quelle che sono state le mie “sensazioni”, quello che a me personalmente visitare Palermo a lasciato.

” Avvolgendovi nel calore abbagliante della sua luce, Palermo stimolerà senza sosta i vostri sensi” presenta così la mia fedele Lonely Planet la città, e sinceramente non riesco a darle torto.

Visitare Palermo è stato un mix di prime volte.

Prima volta in terra Siciliana

Primo viaggio da sola.

Si perché questa volta Francesco non poteva venire.Io non volevo lasciarmi scappare un volo low-cost, in una città che non avevo mai visto e, in una regione che sognavo da tantissimo. In più dove abita una mia cara amica che a aperto il suo salone da pochissimo.

Ragazza davanti a palazzi quattro canti di palermo
Visitare Palermo Quattro Canti

(se avete qualche giorno a disposizione, e magari avete in programma una visita a teatro, andate da Aldo Coppola in Viale libertà, non ve ne pentirete https://bit.ly/2GtOTyN). Quindi complici tutti questi ” segni del destino”, ho prenotato per la mia avventura Palermitana.

Visitare Palermo: organizzarsi prima di partire

L’aereoporto Falcone e Borsellino https://bit.ly/30J8Zvy di Palermo dista circa 30 minuti dal centro.

Per arrivare in centro potrete scegliere la navetta, qui trovi orari e prezzi ttps://www.prestiaecomande.it/login/.

Ho noleggiato un auto con la compagnia centauro, a 36€ totali per tre giorni. Scelta fatta perché, oltre a Palermo volevo visitare anche qualcosa di più lontano, e quindi volevo essere libera di muovermi e spostarmi come preferivo.

Però se il vostro obbiettivo è rimanere solo a Palermo, personalmente ve la sconsiglio. All’interno della città ci sono linee bus molto comode, anche per arrivare in luoghi più distanti come Monreale o Mondello.

Stilate una lista dei luoghi ” IMPERDIBILI”. Sembra sciocco, ma in una città con tante cose da vedere, è bene avere le idee chiare su che tipo di esperienze volete provare.

Poi sicuramente aggiungerete e toglierete, facendovi prendere dal momento.

strada con siepe e chiesa
Vicoli di Palermo

Io per esempio ho cambiato totalmente i miei programmi dell’ultimo giorno, la sera prima, dopo un consiglio di una local.

SICUREZZA

Io ho girato da sola, di giorno per le vie più trafficate, nei vicoli, la sera nei mercati e all’alba quando la città dormiva. E non ho mai avuto la sensazione di essere in pericolo.

Per assurdo mi capita più spesso nella mia città.

Ovviamente come per ogni luogo ci vuole sempre le dovute attenzioni, però per la mia personale esperienza mi sento di dirvi che è una città tranquilla.

Visitare Palermo: Dove dormire

  • Centro storico/città vecchia : Zona perfetta se amate circondarvi di storia e immergervi nella cultura di Palermo.

Perché soggiornare nel centro storico?

Con le sue viuzze intinse dei colori tipici Siciliani, i mercati storici, la varietà dell’architettura avrete modo di immergervi nella vera vita dei local Palermitani.

vista dall'alto del mercato e palazzi

La vita notturna è vivace, grazie alla presenza di molti ristoranti ed al mercato Vucciria. In più sarete vicinissimi a molte delle attrazioni principali: Quattro Canti, Cattedrale di Palermo etc…

Qui potrete trovare hotel e b&b da ogni fascia prezzo https://bit.ly/3lqSXhU

RICORDA DI FILTRARE PER ZONA, QUATTRO CANTI, MERCATO VUCCIRIA ETC..”

  • Politeama/ città nuova: Considerata una delle zone “migliori”, grazie anche alla vicinanza con Viale della Libertà e i suoi negozi.

Perché soggiornare in zona Politeama

Vista del teatro con cancelli 
visitare palermo

Per molti una delle zone più sicure.

La sera grazie alla moltitudine di ristoranti e pub, inoltre si trova in un punto strategico per visitare la città a piedi.

I prezzi degli alloggi sono più elevati rispetto alla città vecchia, però si possono trovare molte offerte con un ottima qualità/prezzo.

SE SOGGIORNERETE IN QUESTA ZONA, UNA MATTINA ALZATEVI DI BUON ORA E GODETEVI UNA PASSEGGIATA IN TOTALE SILENZIO. DA VIALE LIBERTA’ FINO AD ARRIVARE A TEATRO MASSIMO, DOVE VEDRETE IL LATO ADDORMENTATO E ROMANTICO DI PALERMO

  • La Kalsa: Questa zona si estende fino al porto, zona per eccellenza di laboratori artigianali, locali, chiese e palazzi storici.

Perché soggiornare in zona Kalsa

Se volete scoprire Palermo attraverso i suoi artigiani, questa zona fa al caso vostro.

Il centro del quartiere la Kalsa, è un dedalo di stradine, che vi porterà alla scoperta di colorati e vivaci bar, piazze storiche, chiese e teatri.

Ragazza e piazza 
visitare palermo

“NEL QUARTIERE KALSA C’è PIAZZA PRETORIA CON LA SUA FONTANA. DA NON PERDERE DI SERA, QUANDO PRIVA DI TURISTI SI MOSTRA IN TUTTA LA SUA AFFASCINANTE BELLEZZA”.

Quanto tempo ci vuole per visitare Palermo?

Le cose sono talmente tante, che è difficile fare una previsione.

Io direi dalle 3 alle 5 notti, così da potersi ambientare al meglio. Avere così il tempo per vivere la città in modo slow e facendo esperienze come i veri locali.

Un’esperienza molto interessante che vi permetterà di scoprire la città, sono i free tour.

vicoli di palermo visitare
Vicoli

Tour organizzati da persone del posto, dove non c’è un budget fisso.

è la singola persona che a fine tour decide quanto dare alla guida in base al tour.

Vi lascio qui il link per prenotarne direttamente una https://www.civitatis.com/it/palermo/free-tour-palermo?aid=11690/.

Adesso in ottemperanza delle norme anti-covid il numero dei posti è ridotto.

Periodo migliore per visitare Palermo

Per ultimo, ma sicuramente non per importanza, è quando andare a Palermo.

Maggio-Agosto: i turisti sono attratti dalle spiagge e dall’acqua cristallina di Mondello. Quindi sicuramente per le strade c’è più confusione e i luoghi balneari vengono presi d’assalto.

Settembre-dicembre: Per me uno dei periodi migliori per visitare le città. Temperature sempre miti, e pochi turisti in giro.

Gennaio-Aprile: Temperature un pò più fredde, ma sempre perfette per le visite della città. In Sicilia difficilmente le temperature si abbassano di molto, e con le festività natalizie sicuramente l’atmosfera deve essere magica.

Quello che Palermo mi ha lasciato

Ho visitato la città perdendomi tra le sue vie, lasciandomi trasportare dalla moltitudine di profumi.

Cercando di scoprire l’anima più “verace” della città, girellando e assaggiando prodotti tipici nei suoi mercati storici, ho impiegato il tempo ad ascoltare gli artigiani, e la storia di questa bellissima terra.

ragazza seduta visitare palermo

Come sempre avrei voluto avere più tempo, ma quello che ho avuto mi è bastato per entrare nel quotidiano di Palermo. L’ho visitata all’alba e durante la notte, perché voglio sempre poter scorgere ogni lato.

Palermo è una di quelle città che meritano di essere viste, dove si rimanere meravigliati dalla sua immensa Cattedrale, il Barocco delle chiese, i palazzi in stile liberty. Un mix di culture che convive armonicamente e che sa catturare il cuore.

Questo è il primo articolo su Palermo. Spero di aver dato un idea generale e con i prossimi articoli andrò più in profondità, per farvi scoprire questa meravigliosa città.

Per qualsiasi dubbio, domanda o consiglio puoi lasciare un commento qua sotto e ti risponderò quanto prima.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social.

Per altre idee Viaggio in Toscana: Tra borghi e cantine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.