Crea sito

Val D’Orcia in 24 ore: 4 tappe imperdibili

Val D’Orcia in 24 ore: 4 tappe imperdibili

La Val d’Orcia è un mix di storia, natura e delizie culinarie. Qui troverai 4 tappe imperdibili da fare tranquillamente in un giorno.

Partiamo!

Val d’Orcia: Pienza

Val d'Orcia
Scorcio da Pienza

Pienza è sicuramente la più conosciuta e probabilmente la più turistica. Una città d’epoca rinascimentale, è uno splendido borgo circondato da ulivi e vigneti, dove potrai assaggiare il famosissimo “cacio di Pienza” e perderti tra le sue viette dai nomi strani.

Vie di Pienza

Cosa vedere a Pienza?

  • La Piazza Pio II; questa piazza che si trova proprio al centro del paese, è circondata da palazzi costruiti in pietra travertino. E’ la piazza principale dove troverete le strutture più importanti del paese.
  • Duomo o Cattedrale dell’Assunta, si trova sempre nella piazza e al suo interno troverete molti dipinti dei più rinomati pittori del tempo.
  • Palazzo Piccolomini, che si trova proprio alla destra del Duomo con la sua loggia con il suo giardino sospeso. https://bit.ly/30uHd.
Val D'Orcia
Cattedrale dell’Assunta

Camminare per le vie di Pienza porta indietro nel tempo,vi sembrerà d’essere all’epoca del rinascimento. Ogni vicolo vi regalerà dei bellissimi scorci sulle colline circostanti e non potrete non essere attratti dai tanti negozi che vendono il famoso cacio, il vino e l’olio bono! Non vi sò dire il giro che abbiamo fatto in modo esatto perché in luoghi come questi amiamo perderci, ma camminando siamo arrivati sul lato di Pienza dove avrete modo di vedere tutto il panorama!!

Monticchiello

Da Pienza per vicinanza vi consiglio di andare a Monticchiello. Di tutte quelle che abbiamo visto è stato il borgo che mi ha attratto di più. Sarà perché è davvero piccolissimo, perché eravamo soltanto noi o perchè tutte le sue viuzze sono piene di vasi colorati, io l’ho adorato! L’ingresso è caratterizzato da un arco con una piccola torre e sembra di entrare in una una vecchia fortezza, il paese è tutto in salita, caratterizzato di viuzze strette, essendo molto piccolo lo girerete facilmente in meno di mezz’ora. Ma state certi che ad ogni svolta vedrete scorci incantevoli, perfetti per scattare tantissime fotografie, e se devo dirla tutta molto romantici.

Cosa fare a Monticchiello?

  • Perdetevi per le sue viuzze.
  • Fermatevi alla galleria d’arte che si trova nella strada parallela alla Chiesa.
  • Visitate la Chiesa dei Santi Leonardo e Cristoforo (https://bit.ly/2BaIyFj).
  • Salite sulle Mura di Cinta ed ammirare un panorama meraviglioso!

Val D’orcia: Montalcino

Montalcino terra del famoso Brunello è una vera chicca.

Arrivando con l’auto ( i parcheggi sono sotto al borgo) la riconoscerete per il suo castello. E’ possibile camminare attorno alla città e noi siamo entrati dalla viuzza in salita che porta al Duomo o Cattedrale del Santissimo Salvatore. Montalcino è un vero gioiello di storia e arte, e la cosa più affascinante sono sicuramente gli scorci che ad ogni angolo si riescono ad ammirare.

Un luogo dove il tempo sembra essersi fermato e, nonostante il flusso di turisti, il suo centro storico riesce ad evocare sensazione di pace e tranquillità. Personalmente, camminando per le sue vie, mi sono domandata spesso come potesse essere la vita a Montalcino nei tempi del medioevo, ho immaginato i cavalli che correvano nelle vie, le donne al mercato… è stato un vero e proprio viaggio indietro nel tempo.

Cosa vedere a Montalcino?

  • Seguendo i vicoli del Borgo, dove vi assicuro vi fermerete ad ogni angolo per scattare qualche foto, arriverete davanti alla possente Rocca, che è rimasta quasi intatta dalla sua costruzione nel Medioevo, ed ospita a Luglio il Jazz & Wine Festival. L’ingresso all’interno è gratuito, per avere una vista a 360° salite sui bastioni, qui l’ingresso a pagamento.
  • Palazzo dei Priori, sede del Comune che è davanti alla Piazza del Popolo
  • Cattedrale del Santissimo Salvatore.
Val d'Orcia
Chiesa S.Agostino

Tips: Il mio consiglio è di vivere Montalcino in tranquillità, goditi l’aria Medioevale che si respira, parla con i proprietari delle botteghe che saranno ben disponibili a raccontarti la storia del Brunello e perché no fatti una bella degustazione!

Degustazione a Montalcino

Val D’Orcia: San Quirico d’Orcia.

Val D'Orcia
San Quirico D’Orcia

Ultima ma non per importanza, San Quirico D’orcia , un’ altra tappa imperdibile in un viaggio in Val’dOrcia. San Quirico si trova al centro tra Pienza Montalcino e Montalcino, ed essendo costruita sopra una collina offre viste mozzafiato sui panorami circostanti.

Cosa vedere a San Quirico d’Orcia?

Pieve dei Santi Quirico e Giulitta

  • Collegiata, chiesa principale di San Quirico.
  •  Collegiata di San Quirico e Giulitta chiesa con tre entrate e con grosse sculture all’ingresso di leoni tutti diversi tra loro.
  • Prendete la via principale Via Dante Alighieri, dove arriverete alla Chiesa della Madonna ( o San Francesco).
  • Nella via principale troverete molti ristoranti e proseguendo verso l’entrata del Borgo arriverete davanti alla Chiesa di Maria Assunta.
Val d'Orcia
Pieve dei Santi Quirico e Giulitta

Tips: Nella strada SS2 che da Siena va a San Quirico, subito dopo il ponte guardate sulla destra e troverete lo scorcio più fotografato della Val D’Orcia, il gruppo di cipressi più famoso al Mondo!! Tranquilli lo riconoscerete anche per le macchine parcheggiate!

Gruppo di cipressi

Un viaggio in Val D’orcia, che sia di soltanto un giorno, o per un weekend è un vero toccasana per la mente e gli occhi. Girare in auto per le sue sinuose colline ammirando i tantissimi viali di cipressi, o meravigliandosi dei molteplici colori che presenta a seconda delle stagioni in cui si visita, le immense distese dei campi di grano color oro, e ancora i suoi castelli e le prelibatezze culinarie lo rendono un luogo ideale per potersi rilassare e ritrovare il contatto con la natura.

Non a caso l’intera area è parco protetto ed è stata riconosciuta come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco dal 2004.

Val D’Orcia

Val D’Orcia e le terme libere

Inoltre sai che c’è la possibilità di fare anche delle terme gratuite? Mai sentito parlare della Balena Bianca?? Si perché in Val D’Orcia sono presenti i Bagni San Filippo che sono totalmente gratuiti. Sono diverse piscine che si snodano nel sentiero del bosco e la temperatura è intorno ai 48° gradi. Non potrete non accorgervi della formazione di calcio, da qui il nome Balena Bianca, che troverete proseguendo nel sentiero.

Bagni San Filippo

Se vuoi saperne, rimani connesso, di più presto troverai un post dedicato ai Bagni di San Filippo https://www.invaligiaconarianna.it/bagni-san-filippo-terme-libere-in-toscana/

Val d'Orcia
Bagni San Filippo

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto, o condividilo sui social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.